Press Releases

Ci Carichiamo Sulle Spalle Il Grande Peso Dell'industria Dell'acciaio

 Link permanente   tutti i messaggi
Hyster_steel_industry_250La volatilità dell'industria mondiale dell'acciaio ha alimentato la domanda di attrezzature per la movimentazione altamente efficienti e flessibili. Botros Hanna di Hyster Europe illustra alcune delle principali sfide nel campo della movimentazione che deve oggi affrontare l'industria dell'acciaio, e come l'azienda stia semplificando le attività di movimentazione dei carichi anche più pesanti.

[D]: Quali sono le principali sfide nella movimentazione dei materiali che i clienti del settore dell'acciaio sono chiamati ad affrontare?

[Botros Hanna]: Un processo di movimentazione uniforme ed efficiente è più che mai importante per garantire che non vi siano ritardi nella catena di approvvigionamento.  Attrezzature di movimentazione affidabili, in grado di svolgere il lavoro in modo efficace, sono pertanto essenziali, in particolare a causa dei carichi pesanti e ingombranti e delle difficili condizioni ambientali. 

La maggior parte dei clienti del settore dell'acciaio utilizza carrelli con capacità di sollevamento superiore a 8 tonnellate e qualche tipo di attrezzatura frontale, una combinazione questa che richiede l'impiego di carrelli robusti in grado di movimentare e posizionare facilmente i carichi.

Gli operatori del settore dell'acciaio hanno bisogno di soluzioni di movimentazione complete, motivo questo per il quale Hyster dispone di un team dedicato alle soluzioni per questo settore con l'esperienza necessaria per superare efficacemente le loro specifiche sfide e ottimizzare le applicazioni di movimentazione dell'acciaio.

[D]: Cosa ha fatto Hyster per garantire l'affidabilità nelle applicazioni per l'acciaio?

[BH]: Hyster si è sempre più concentrata sui settori industriali, impegnandosi a capire le sfide e le esigenze dei vari settori, compreso quello dell'acciaio. Questo ci ha messo nelle condizioni di offrire soluzioni progettate con intelligenza, adatte per numerose svariate applicazioni che caratterizzano il settore dell'acciaio.

Inoltre, tutti i carrelli elevatori Hyster® fino a 52 tonnellate sono costruiti per i lavori più gravosi, ma con alcuni particolari accorgimenti introdotti per l'industria dell'acciaio. Ad esempio, dove la polvere rappresenta un problema, Hyster ha introdotto una più ampia presa d'aria per il prefiltro per contribuire ad evitare anomalie al motore, sistema di raffreddamento "on demand" per limitare la polvere prodotta dalla ventola e ingrassaggio automatico per espellere la sporcizia dalle aree soggette ad usura. 

Il calore è anche un fattore che può gravemente compromettere l'affidabilità di un carrello quando prodotti semilavorati sotto forma di bramme, blumi, lingotti o barre escono dal processo di lavorazione a una temperatura di circa 900°C.  I carrelli Hyster® risolvono i problemi legati alla temperatura grazie all'uso di tubi flessibili resistenti al calore per prevenirne il disseccamento e le perdite e di un riparo termico a protezione dei cilindri idraulici. Una prolunga del parafango anteriore impedisce inoltre il rammollimento dei pneumatici e un montante singolo senza catena elimina la necessità di una catena soggetta a disseccamento.

Hyster propone infatti, per le fonderie, uno dei più robusti pacchetti di protezione dal calore al mondo, per assicurare che il carrello elevatore mantenga il funzionamento a costo ridotto e l'affidabilità per tutta la sua vita utile.

[D]:  Cosa intende con basso costo di esercizio?

[BH]: Per ottenere il vantaggio e le prestazioni migliori da un carrello elevatore, gli acquirenti devono considerarne i costi di gestione per un periodo di cinque anni, a volte anche superiore per i carrelli più grandi, in relazione al loro specifico impiego.  Ore di funzionamento, rampe, sollevamento continuo alla massima portata, calore, polvere e numerosi altri fattori influenzano tutti il costo di proprietà.  

Il nostro compito è fornire il carrello giusto per garantire prestazioni, vantaggi, produttività e affidabilità in tutte le applicazioni.  

Uno dei nostri più importanti sviluppi tecnici introdotti negli ultimi anni ha considerevolmente ridotto i costi operativi delle aziende del settore dell'acciaio e ne ha migliorato al tempo stesso le prestazioni ambientali.

[D]: Come riescono i carrelli elevatori Hyster® a far risparmiare denaro ai clienti del settore dell'acciaio e a migliorarne le loro credenziali ecologiche?

[BH]: Hyster ha realizzato alcuni dei carrelli più efficienti del mercato a livello di consumi, aiutando i clienti di questo settore a ridurre sensibilmente i loro costi mensili relativi al consumo di carburante, in alcuni casi fino al 25%. Se si considerano le dimensioni delle macchine e delle flotte si tratta di una cifra notevole.

Questi risparmi sono una conseguenza della politica adottata dall'azienda per soddisfare la normativa antinquinamento della Fase IV / Tier 4 definitiva (T4f), alla quale sono ora conformi tutti i carrelli elevatori Hyster® con capacità di sollevamento superiore a 8 tonnellate. Per la maggior parte delle applicazioni nel settore dell'acciaio si utilizzano carrelli con capacità di sollevamento superiore a 8 tonnellate.

[D]:  L'acciaio presenta forme, dimensioni e pesi estremamente variabili. Come possono adattarsi i carrelli Hyster®?

[BH]: Sia che si tratti di movimentare vergelle d'acciaio, matasse di filo metallico, condotti, tubi, acciaio strutturale o prodotti semilavorati, Hyster dispone di soluzioni estremamente raffinate e collaudate. 

Abbiamo carrelli con posizionamento forche multifunzione (integrali o ad aggancio), con traslazione laterale, con una gamma di diversi accessori del tipo a sgancio rapido per le forche e il lato anteriore. Questi comprendono forche arrotondate, pinze di afferraggio, manipolatori per vergelle, ganci a C, stabilizzatori di tubazioni, pinze per tubazioni idrauliche, puntoni per bobine (fino a 13 prelievi), puntoni doppi, puntoni lunghi, magneti e molti altri. 

Riscontriamo la tendenza da parte di alcuni clienti ad investire in un minor numero di macchine, ma più versatili. Un cliente, ad esempio, aveva bisogno di usare alcuni ReachStacker per movimentare container, rimorchi e coil d'acciaio. Un'esclusiva unità cambio accessorio consente l'agevole sostituzione delle attrezzature, in quel caso un normale spreader per container, uno spreader intermodale o un'attrezzatura con gancio a C, offrendo la massima flessibilità con complicazioni minime.

[D]: Come riesce Hyster a supportare un settore così globale?

[BH]: Hyster è un'azienda globale con sedi in tutto il mondo e una rete di concessionari mondiale che offre risposte rapide sul posto.  Inoltre, abbiamo responsabili di settore separati per le diverse aree e questo contribuisce ulteriormente a garantire l'assistenza ai clienti e la soddisfazione delle loro specifiche esigenze.