Press Releases

5 Nuovi carrelli per container vuoti Hyster per RST

 Link permanente   tutti i messaggi

Hyster-empty-container-handlers-rst-rotterdam Rotterdam Shortsea Terminals (RST) ha ricevuto 5 nuovi carrelli per container vuoti Hyster® per la sua frenetica attività che si svolge 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana nella quale è in grado di gestire fino a dieci navi portacontainer al giorno. Le nuove macchine sostituiscono cinque esistenti carrelli per container vuoti Hyster ordinati nel 2009.

"Possiamo contare su un'ottima esperienza di sei anni nei prodotti Hyster abbinata alla pronta assistenza offerta dal concessionario Hyster, Heffiq," ha dichiarato Cees van Pelt, Responsabile del Dipartimento tecnico e progettazione in RST. "La collaborazione è eccellente e volevamo continuare il rapporto."  

"È un'attività impegnativa, 24 ore su 24/7 giorni su 7, quella che si svolge al porto di Rotterdam dove ciascun carrello per container vuoti è impegnato intensamente fino a 4.000 ore all'anno," afferma Cees, spiegando che RST ha preso in esame diverse macchine della concorrenza.

"L'affidabilità è essenziale e dopo 6 anni di utilizzo del precedente modello Hyster, sappiamo di poter contare sui carrelli elevatori Hyster ad alta portata."

Con i sistemi di protezione del motore, della trasmissione e dell'impianto, il sistema di ingrassaggio automatico, i freni a bagno d'olio, un sistema di 'raffreddamento a richiesta' e molte altre funzioni, Hyster assicura un'affidabilità senza eguali oltre ad offrire un basso costo di proprietà complessivo.

I nuovi carrelli per container vuoti Hyster H22XM-12EC sono stati forniti nel luglio 2014 e hanno già aiutato RST a contenere sensibilmente i costi relativi al carburante, offrendo al tempo stesso prestazioni eccellenti.  I carrelli conformi alle prescrizioni della normativa Fase IIIB hanno raggiunto un risparmio di carburante del 15% rispetto al precedente modello.

Cees spiega che un fattore determinante nel processo decisionale è stato l'eccezionale risparmio di carburante offerto dai quattro nuovi reach stacker Hyster consegnati nel 2013.

"Semplicemente, il reach stacker Hyster è così potente, da poter sollevare, estendere il braccio e contemporaneamente spostarsi," ha aggiunto Cees. "Inoltre su ciascun carrello abbiamo risparmiato 4 litri di carburante all'ora, e questo fa una grande differenza sul costo necessario per la movimentazione di ciascun container. Hyster ha confermato la veridicità della sua promessa relativa al risparmio di carburante."

Con il nuovissimo motore Cummins QSB 6.7, i potenti carrelli per container vuoti presentano un impianto idraulico a rilevazione del carico che consente di raggiungere un'elevata velocità di sollevamento a bassi regimi.  Le macchine sono in grado di movimentare container con un'altezza massima di 2,13 metri e una lunghezza di 13,7 metri e presentano vari tipi di montanti.

Martijn Veerkamp, Direttore commerciale di Heffiq BV dichiara "Agli operatori piacciono le macchine con buona velocità di reazione, bassi livelli di rumorosità e cabina comoda.  A queste caratteristiche si aggiungono ottima visibilità basso baricentro e grande manovrabilità, che garantiscono agli operatori la sicurezza necessaria per operare in modo rapido ed efficiente.

Anche la manutenzione dei carrelli è più rapida, con tecnici Heffiq altamente specializzati che sono costantemente a disposizione al terminal per interventi di manutenzione programmati o imprevisti.  

"Garantiamo la disponibilità sul posto dei ricambi più importanti, mentre la consegna rapida degli altri ricambi è assicurata dall'Hyster European Parts Operation a Nijmegen (Olanda)," spiega Martijn. "La manutenzione costante e ben programmata di Heffiq fa sì che questi carrelli operino sempre al meglio in questa esigente applicazione."  

Heffiq si occupa della formazione degli operatori, mentre RST si avvale del sistema di gestione della flotta Hyster Tracker per fornire le necessarie relazioni mensili e informazioni sulle attività quotidiane. Hyster Tracker controlla chi guida le attrezzature e come lo fa, registrando produttività e costi di carburante oltre a stimolare l'esecuzione di controlli giornalieri obbligatori.

"Siamo perfettamente a conoscenza dei dati relativi alla nostra attività, e sappiamo anche quanto ci costa movimentare un singolo container," spiega Cees. "La nostra collaborazione con Hyster e Heffiq è ottima e questo ci consente di migliorare costantemente la nostra attività."

Hyster offre una gamma completa di attrezzature di movimentazione dei materiali con assistenza per porti e terminal in tutto il mondo. Visitate il sito www.hyster.eu.