Press Releases

Inizia La Produzione Dei Nuovi Carrelli Retrattili Hyster Nello Stabilimento Di Masate

 Link permanente   tutti i messaggi

Nello stabilimento di produzione NMHG di Masate, in Italia, è iniziata la produzione dei nuovi carrelli retrattili Hyster®. Giornalisti delle testate internazionali hanno raggiunto il team di produzione al recente lancio per raccogliere informazioni di prima mano sul design, la qualità e il nuovo mondo Hyster dedicato al magazzino.

Production Starts On New Reach Truck"Il nuovo carrello retrattile Hyster è un prodotto estremamente robusto e affidabile che offre elevate prestazioni grazie al design eccezionale del montante, che consente maggiori velocità di sollevamento e abbassamento", spiega Michele Corini, Plant Manager di Masate. "È un carrello moto stabile, dal design molto attento alle caratteristiche ergonomiche per l'operatore, dal gradino e le maniglie dedicate per agevolare l'accesso fino al controllo a mini leve e una console di sterzo regolabile e solida."

Le macchine da magazzino di NMHG sono cresciute dal 1996 in media del 14% all'anno in Europa e il nuovo carrello retrattile è una pietra miliare importante per il business. Per prepararsi alla produzione del nuovo carrello retrattile, lo stabilimento di Masate è rimasto chiuso per quattro settimane durante l'estate del 2013, per pianificare e impostare le tecnologie e la configurazione della nuova linea di assemblaggio.

"Ogni anno qui a Masate produciamo circa 10.000 unità" spiega Michele Corini. La struttura di 35.000 metri quadrati di Masate, vicino a Milano, impiega circa 250 dipendenti fissi e ha la capacità di produrre 85 carrelli al giorno. "Siamo lieti di mettere in produzione il carrello retrattile Hyster più avanzato, risultato di anni di design e severi test con i clienti."

Ogni nuovo prodotto Hyster, dall'ideazione fino al lancio sul mercato, segue un processo di sviluppo accuratamente strutturato, che include fasi specifiche in cui si verifica che il design del prodotto offra ai suoi utilizzatori tutti i vantaggi previsti.

Anche le macchine VNA (Very Narrow Aisle, trilaterale) Hyster sono prodotte a Masate, insieme ai commissionatori di medio e basso livello, gli stoccatori e i transpallet elettrici. Le strutture comprendono anche un centro di sviluppo prodotto e un'ampia area per il testing.

L’affidabilità del progetto viene verificata attraverso severi collaudi e simulazioni di ciclo di vita, mentre una stretta collaborazione sinergica tra produzione, marketing e assistenza assicura che i nuovi prodotti siano costruiti secondo i massimi e più rigorosi standard di qualità.

"Tutti gli stabilimenti di produzione Hyster hanno ottenuto la certificazione ISO e impiegano tecnologie di fabbricazione di prima classe e processi all'avanguardia," aggiunge Michele Corini. "Le procedure di qualità di Hyster vengono osservate rigorosamente in ogni fase del processo di produzione per ogni elemento della macchina."

I test sul prodotto rappresentano una parte importante del processo di produzione. Una pista di 50 metri per i test nello stabilimento di Masate consente di collaudare, in questo caso i nuovi carrelli retrattili Hyster, al pieno delle loro capacità. I test comprendono l'efficienza dei consumi, le velocità di marcia e sollevamento, la produttività e la stabilità. I prodotti di Classe III vengono testati utilizzando una "tavola a rulli" che viene controllata e testata automaticamente invece che manualmente.

"Uno dei nostri messaggi chiave è che forniamo prodotti "dalla Promessa alla Prova" aggiunge Michele Corini. "Tramite i severi test di qualità, sviluppiamo prodotti che sappiamo offriranno affidabilità, sicurezza e un basso costo di proprietà totale. A supporto dei test che eseguiamo durante lo sviluppo, raccogliamo il feedback dei clienti per conoscere i risultati delle applicazioni nella vita reale, che sono la 'dimostrazione' che forniamo al resto del mondo."

Un'ulteriore dimostrazione dei processi di qualità utilizzati è data dal numero di riconoscimenti che lo stabilimento NMHG di Masate ha ricevuto nel corso degli anni e che comprendono la certificazione del sistema DFT (Demand Flow Technology) impiegato in tutta l'azienda, la certificazione ISO 9001 e ISO 14001 e tre riconoscimenti regionali per il training. Nel 2013 lo stabilimento ha inoltre ricevuto la certificazione OHSAS 18001.

Oltre all'Europa, lo stabilimento di Masate serve il mercato globale delle attrezzature per magazzini di Hyster, inviando carrelli elevatori in Medio Oriente, l'area Asia Pacifico e la Cina.

Michele Corini è entrato in NMHG come Manufacturing Engineer nel 2000 ed è diventato Plant Manager di Masate nel marzo del 2010.