Press Releases

Hyster Introduce Le Soluzioni Di “Prevenzione Danni” Per La Movimentazione Delle Bobine Di Carta

 Link permanente   tutti i messaggi
250-HYSTER-SOLUTIONSHyster Europe sta aiutando le aziende della catena di distribuzione della carta a limitare i danni alle bobine di carta grazie ad una combinazione di soluzioni di prevenzione danni. L’azienda si attende anche un miglioramento dell’efficienza e della produttività degli operatori che movimentano le giganti bobine di carta e una riduzione dei costi di movimentazione complessivi.

“Nell’industria cartaria, la limitazione dei danni è uno dei fattori più importanti nella movimentazione delle bobine di carta, sia nelle aree di stoccaggio o produzione, che sulle navi o banchine,” ha detto David Reeve, Industry Manager, Counterbalance Solutions di Hyster Europe.

Le bobine variano da 500 mm a 4,6 m di altezza, con larghezze solitamente fino ad un massimo di 2500 mm (a volte superiori) e un peso tra 500 kg e 8 tonnellate. Queste enormi differenze dipendono dal tipo di carta che può essere carta velina, cartone, carta da stampa per quotidiani o di qualità per riviste patinate e altre ancora.

Carta velina e carta da stampa per quotidiani sono carte relativamente morbide, facilmente danneggiabili e, per il sollevamento, non necessitano di una forza di serraggio molto elevata, ma al tempo stesso non sopportano un’eccessiva pressione. La carta per riviste, per contro, presenta valori superiori (fino a 7000 kg e 4,6 m di altezza) e necessita di forze di serraggio superiori, ma sopporta molto bene il serraggio. 

“Qualità diverse della carta richiedono pressioni di serraggio diverse e lavoriamo a stretto contatto con fornitori esperti di attrezzature, come Bolzoni Auramo che dispongono di un’ampia gamma di pinze e aiutano a regolare le corrette pressioni per una movimentazione senza danni” ha spiegato David. 

Sia che per l'applicazione si utilizzi una pinza a torre singola o doppia oppure una pinza rotante, una pressione insufficiente o eccessiva possono provocare il danneggiamento della bobina, con conseguenti problemi in fase di stampa.  Le conseguenze possono essere costose, perché potrebbe essere necessario rilavorare la carta.

“Hyster ha introdotto un fermo sulla funzione di serraggio idraulico per evitare l’azionamento involontario della leva di bloccaggio. La funzione di ‘ritorno all’inclinazione prestabilita’ aiuta anche a garantire che le bobine vengano appoggiate in piano, limitando i danni ai bordi,” ha detto David. 

“Per i clienti del settore della carta, è anche disponibile una soluzione con telecamera che consente all’operatore di monitorare l’estremità inferiore della bobina dall’interno della cabina.  Questo aiuta l’operatore ad appoggiare la bobina con maggiore precisione per evitare danni.”
Hyster dispone di una crescente gamma di opzioni per i sistemi di rilevamento da carrello a carrello, da carrello ad oggetto e da carrello a pedone.  Grazie all'impiego di telecamere, telematica e altre tecnologie, le flotte Hyster® “connesse” stanno fornendo maggiore produttività e visibilità, aiutando a prevenire possibili danni alle bobine di carta.  

“Naturalmente, in intense condizioni di esercizio le bobine sono soggette a possibili danni a causa del fattore umano,” ha spiegato David. "Implementando il sistema di gestione della flotta Hyster Tracker è possibile aumentare la responsabilità del conducente in queste operazioni e contribuire a ridurre i danni alla merce e all'attrezzatura. La formazione dell’operatore è ancora un fattore essenziale, ma Hyster Tracker può favorire una migliore implementazione dei comportamenti di guida e limitare infine i danni e i fermi macchina causati dagli urti.”

Per garantire la massima efficienza, occorre comunque valutare fattori quali, peso, scostamenti del diametro e della larghezza delle bobine, qualità della carta, tipo di imballaggio, modalità di stoccaggio e stivaggio, numero di bobine per ciclo e rotazione. Hyster punta ad apportare nuove idee per le aziende e ha introdotto macchine in alcuni porti, in grado, ad esempio, di movimentare contemporaneamente fino a 8 bobine, aumentando così notevolmente la produttività. 

Comunque, non si tratta semplicemente di scegliere la pinza, il carrello è altrettanto importante. Affidabilità e costo di proprietà sono estremamente importanti in considerazione della necessità di continuare a movimentare la carta nell’intera catena di distribuzione, al minor costo possibile. 

Per mantenere la versatilità, i carrelli Hyster® presentano raccordi idraulici a scollegamento rapido per agevolare il passaggio tra pinze, forche e altre attrezzature. Raccordi con O-ring a prova di tenuta riducono il rischio di contaminazione del prodotto, mentre l’olio idraulico multiviscoso mantiene più a lungo il potere lubrificante durante l’uso a temperature costantemente elevate. Questo protegge l'impianto idraulico dai danni causati dalla degradazione dell'olio.

Cofani ventilati riducono al minimo l’effetto di aspirazione dal lato inferiore del carrello e l’accumulatore idraulico garantisce la protezione di impianto idraulico e carrello dai carichi d’urto ed evita lo slittamento idraulico. Questo è particolarmente importante in applicazioni di serraggio ad alta capacità in quanto contiene al minimo i danni causati alla carta dai bracci della pinza, dovuti ai carichi d’urto (buche, pedane di carico, ecc.).  Migliora anche il comfort dell'operatore assorbendo i carichi d'urto.  

L'impianto idraulico "load sensing" aiuta a ridurre al minimo l'utilizzo della pompa idraulica e a mantenere bassa la temperatura dell'olio idraulico.  Per migliorare l’efficienza dei consumi di carburante, i carrelli Hyster® offrono anche la modalità ECO-eLo che riduce il regime motore regolato e mantiene più freschi refrigerante motore, olio della trasmissione e olio idraulico. 

I danni all'imballaggio causati dalle catene allentate sono anch’essi una problematica comune, ma evitabile, nell'industria della carta.  Una valvola di prevenzione allentamento catena impedisce l'allentamento della catena del montante quando il carico serrato è accatastato e l'operatore continua ad azionare la funzione di abbassamento montante. I bracci pinza in posizione aperta non scivoleranno e non danneggeranno l'imballaggio della bobina.

“Un carrello molto apprezzato nel settore cartario è l’Hyster® H12XM-6 che è compatibile con una gamma di attrezzature frontali, fra cui le pinze con bracci singolo o diviso con rotazione a 180/360 gradi. “Offre rapide velocità di sollevamento senza perdita di portata fino a 6200 mm compresi. Tuttavia, alcuni clienti hanno bisogno di carrelli più compatti.”

Recentemente, un cliente Hyster® disponeva di un limitato spazio a magazzino, ma doveva sollevare bobine da 5000 kg, impilare fino a 3 file e caricare i container, il tutto con lo stesso carrello. Si è optato per un carrello Hyster® Spacesaver con capacità di sollevamento di 9 tonnellate (per consentire l’uso della pinza) con le stesse dimensioni di un carrello da 5,5 tonnellate.

Con una gamma di soluzioni adatte a soddisfare numerose diverse applicazioni dell'industria cartaria, Hyster offre assistenza locale, a livello mondiale, per garantire che l’eventuale manutenzione non programmata venga gestita prontamente e che gli operatori del settore della carta ricevano i migliori consigli per ottimizzare la loro attività. 

Visitate i siti www.hyster.eu o http://www.bolzoni-auramo.com .