Press Releases

Hyster ® Offre Batterie Agli Ioni Di Litio Per I Carrelli Controbilanciati E Da Magazzino

 Link permanente   tutti i messaggi
Hyster-H2-250Il marchio Hyster® di carrelli industriali offre ora quasi tutti i carrelli controbilanciati e da magazzino con batterie agli ioni di litio. Alla fiera LogiMAT per l’intralogistica, tenutasi a Stoccarda, l’azienda ha presentato il carrello elettrico controbilanciato a tre ruote Hyster® J1.6XN con batteria agli ioni di litio da 48 V, con esigenze di manutenzione minime.

"I carrelli con batterie agli ioni di litio sono sempre più usati come opzione di alimentazione per applicazioni gravose" ha dichiarato Timo, Area Business Director per l’Europa centrale, di Hyster. 

Le batterie agli ioni di litio, non contenendo piombo, che potrebbe trafilare e generare fumi, sono particolarmente adatte per impegnative applicazioni al chiuso, e sono spesso la soluzione ottimale in aree nelle quali occorra evitare qualsiasi forma di contaminazione, ad esempio nell’industria alimentare.  Le batterie al piombo, per contro, possono rilasciare idrogeno e altri gas indesiderati nelle camere bianche per la produzione e lo stoccaggio di alimenti.

Inoltre, le esigenze di manutenzione delle batterie agli ioni di litio non sono così dispendiose in termini di manodopera come quelle delle batterie al piombo. Questo aiuta a contenere i costi, aumentare l’affidabilità e prolungare la durata delle batterie perché la manutenzione programmata delle batterie può anche contribuire a prevenire anomalie e fermi macchina.

La ricarica elimina la necessità della seconda batteria

"Un importante vantaggio delle batterie agli ioni di litio è la possibilità di ricaricarle durante le soste programmate," ha detto Antony. "Questo metodo di ‘ricarica occasionale’ semplifica le operazioni eliminando la necessità di disporre di una seconda batteria di ricambio." Inoltre, le batterie agli ioni di litio sono spesso più efficienti a livello di costo, se utilizzate correttamente e, dopo pochi anni, consentono di ridurre il costo complessivo delle batterie.

Grazie alla buona disponibilità e al prezzo abbordabile, si prevede che le opzioni di alimentazione con batterie agli ioni di litio verranno impiegate in un numero sempre maggiore di applicazioni. Questa soluzione è particolarmente interessante per le nuove sedi, in quando consente di eliminare l'area dedicata alla ricarica e di risparmiare quindi spazio.

Nelle sedi più datate, potrebbe essere necessario modificare i cavi per far fronte alle maggiori esigenze e capacità di alimentazione, perché le batterie al piombo si ricaricano lentamente in un lasso di tempo più lungo, a differenza di quelle agli ioni di litio che si ricaricano rapidamente e necessitano di maggiore energia. La riprogettazione delle infrastrutture potrebbe essere costosa.
Hyster sviluppa carrelli porta-container con celle a combustibile

Al Congresso Greenport di Valencia dello scorso ottobre, Hyster ha presentato un carrello porta-container ad emissioni zero con tecnologia a celle di combustibile, attualmente in fase di sviluppo. L’innovativo carrello elevatore elettrico è stato realizzato per un cliente che opera nel porto di Los Angeles e agevola la ricarica rapida senza fili. I brevettati sistemi di recupero energetico Hyster® possono aumentare il tempo di piena operatività e la redditività, riducendo al tempo stesso i costi energetici. 

Il carrello Hyster® a celle di combustibile riceve il marchio CE

Negli Stati Uniti, i primi carrelli elevatori a celle a combustibile vengono già impiegati nel settore automotive e nelle aziende vinicole e, in Europa, il carrello controbilanciato a celle a combustibile Hyster® è stato premiato con il marchio CE. "Continuiamo a sviluppare prodotti a celle a combustibile, concentrandoci su questo mercato molto attivo in America e preparandoci per la produzione in Europa," ha aggiunto Antony. "In considerazione delle problematiche ambientali, riteniamo che le celle a combustibile siano la soluzione ottimale per alcune applicazioni. Si calcola comunque, che attualmente in tutta Europa operino meno di 500 carrelli elevatori alimentati a celle di combustibile." Per la maggior parte delle applicazioni, combustibili fossili e batterie continueranno ad essere predominanti almeno per i prossimi cinque anni. La quota di mercato delle batterie agli ioni di litio è destinata ad aumentare a breve termine.

I motivi per i quali le batterie al piombo-acido sono ancora la soluzione migliore per molti

I carrelli elevatori elettrici con batterie al piombo-acido sono spesso ancora la soluzione ottimale per le attività logistiche, come ad esempio nella logistica dei pallet. Le aziende godono di efficienza e prestazioni paragonabili a quelle offerte dai carrelli elevatori a forche a GPL e diesel. In applicazioni su più turni, la sostituzione delle batterie tra un turno e l’altro consente di contenere i costi di esercizio. I carrelli necessitano comunque di un’area dedicata per la ricarica delle batterie, e per evitare fermi macchina, occorre definire con precisione le esigenze di ricarica delle batterie, comprese la manutenzione e la carica di bilanciamento settimanali programmate.

Perché i carrelli elevatori a GPL sono così tanto diffusi

Nell’industria delle bevande, i carrelli vengono solitamente impiegati per vari scopi, ad esempio, per la manutenzione di prodotti dallo stabilimento di imbottigliamento o all’interno del magazzino e per il trasporto. I carrelli elevatori devono essere versatili e costantemente disponibili nei lunghi e frenetici turni di lavoro, soprattutto in occasione dei picchi della domanda nel periodo estivo. Attività caratterizzate da un così intenso uso di manodopera, nelle quali ci possono essere flotte di 10-12 carrelli, non possono permettersi i fermi macchina necessari per la ricarica delle batterie.

In questo caso i carrelli a GPL sono particolarmente adatti. A causa dell'elevato contenuto energetico di ciascuna bombola, il carrello opera alla massima potenza per l’intero turno fino allo svuotamento della bombola. La bombola può essere sostituita in pochi minuti. Le batterie, devono invece essere sostituite o ricaricate nel rispetto di severe procedure e necessitano di spazio per le relative aree di ricarica.

Per settori quali, l’industria delle bevande, il GPL è anche un combustibile “ecologico” con basse emissioni di fuliggine o particolato, che lo rendono idoneo per l’uso al chiuso e all’interno di rimorchi. Il GPL ha il vantaggio di non essere influenzato dalle alte temperature, a differenza delle batterie, che si surriscaldano e perdono potenza durante i mesi estivi più caldi e con le alte temperature che si sviluppano all’interno degli edifici.

Applicazioni nelle quali i carrelli diesel sono la soluzione più vantaggiosa

I carrelli diesel della serie Hyster Fortens™ sono particolarmente adatti per applicazioni gravose e ambienti difficili come quelli che caratterizzano il settore dei materiali edili o la movimentazione di prodotti metallici. 

Questi carrelli sono ottimali per applicazioni gravose grazie al loro intelligente design e a componenti durevoli. Un’affidabile trasmissione protegge il carrello da gravi danni quando si lavora in intense applicazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7.  La trasmissione Hyster® DuraMatch™ sulla serie FT prevede un sistema di controllo e protezione elettronica ed è adatta per le attività più gravose su 2-3 turni, sette giorni alla settimana. 

Al rilascio del pedale dell'acceleratore, la trasmissione DuraMatch™ riduce automaticamente la velocità del carrello, aiutando a proteggere il gruppo motore-trasmissione-ponte e a limitare l’usura di pneumatici e freni, offrendo al tempo stesso regolari inversioni del senso di marcia.

La gamma di carrelli elevatori Hyster® H2.0-3.5FT offre vantaggi a tutto campo in quanto ad efficienza, produttività dell’operatore e basso costo di proprietà per le applicazioni dell’intera supply chain. 

Per ulteriori informazioni, vistare il sito www.hyster.eu.