Press Releases

Maggiore Visibilità Sugli Aggiornati Carrelli Elevatori Hyster® Da 8-16t

 Link permanente   tutti i messaggi

 Hyster-H8-250Hyster Europe ha lanciato una versione aggiornata dei carrelli elevatori con portata da 8 a 16 tonnellate I nuovissimi modelli heavy-duty, attualmente i più versatili e universalmente utilizzabili, offrono caratteristiche ottimali di visibilità, robustezza e affidabilità, tali da rendere facili e agevoli più che mai le operazioni di movimentazione e trasporto.

“La gamma Hyster® H8-16XM dispone ora di montante e piastra portaforche completamente nuovi, che consentono di avere un'eccellente visibilità sulle forche, l'attrezzatura e il carico,” afferma Chris van de Werdt, Product Strategy Manager – Carrelli Hyster Europe di grande portata.  

La configurazione innovativa del montante è risultata offrire maggiore robustezza, mentre il design intelligente ha aumentato di almeno 400kg la capacità residua di ogni pistra traslante di tipo a perno. La nuova gamma di montanti a 2 stadi e l'ampliata gamma di piastre portaforche di tipo a perno o ad aggancio è disponibile per i modelli H8-12XM-6, H13-16XM-6 e H10XM-12. 

“Grazie al vasto assortimento di opzioni e attrezzature, questi carrelli possono essere personalizzati alle esigenze di qualsiasi tipo di applicazione, come la movimentazione di metalli, di materiali da costruzione o nell'industria della carta," ribadisce Chris, spiegando che ora vi è uno spazio più ampio tra i montanti, che accresce la visibilità sull'attrezzatura e sul carico. 

Anche le catene sono state spostate all'esterno del montante, inoltre le nuove piastre portaforche hanno barre superiori più affusolate, con un blocco valvole disposto in posizione ottimale. 

“Ora gli operatori sono in grado di vedere attraverso e al di sopra della piastra portaforche,  riuscendo così ad avere livelli ottimali di visibilità per le manovre al suolo e sui cassoni di automezzi," ha affermato. La configurazione più aperta ha consentito di ridurre il peso sulla piastra portaforche, come pure le "perdite" di baricentro, portando il carico più vicino al carrello.

Per gli utilizzatori che hanno bisogno di cambiare rapidamente attrezzature, la piastra portaforche agganciabile con doppia funzione traslante e di posizionamento forche (DFSSFP) consente stacchi e disinnesti rapidi aumentando la flessibilità operativa.  Questo carrello risulta particolarmente utile, per esempio, nelle operazioni generali di stivaggio, dove occorre passare dalla movimentazione di acciaio, a quella di legname, sino alle operazioni di carico in genere.

“Anche le società di noleggio potranno usufruire del semplice e rapido processo di preparazione dei carrelli per adattarli alle esigenze dei propri clienti, qualsiasi sia il loro settore di attività," ha continuato Chris.  “Non mancheranno inoltre di apprezzare quanto il carrello sia facile da trasportare.”

È stata ridotta l'altezza del montante in condizione rintratto e vi è inoltre la possibilità di aumentare l'inclinazione in avanti del montante sino a 27 gradi per il trasporto, rispetto ai normali 15 gradi di inclinazione. Questo può ridurre ulteriormente sino a 310 mm l'altezza del montante, per facilitare le operazioni di trasporto. I modelli da 13-16 tonnellate presentano una ridotta larghezza di ingombro di soli 2,54m. Con la larghezza dell'intera gamma non superiore a 2,55m, i trasporti su strada in Europa risultano notevolmente semplificati. 

Gli aggiornamenti apportati consentono alla apprezzata gamma di carrelli Hyster® da 8-16 tonnellate di continuare a offrire il massimo quanto ad affidabilità e durata. Per esempio, le nuove piastre portaforche montano pattini di usura per servizi gravosi, mentre la sovrapposizione variabile tra gli stadi del montante riduce notevolmente le sollecitazioni sui rulli di carico, prolungandone la durata. Anche la configurazione a J dei profilati del montante conferisce maggiore rigidità e efficacia di montaggio dei montanti. 

“Il robusto telaio contribuisce a fornire livelli "granitici" di stabilità e durata nella movimentazione di carichi alla massima portata di esercizio,” afferma Chris. “I carrelli raggiungono impressionanti velocità di sollevamento, che vanno da 0,40m/s a 0.69m/s alla portata nominale e ad altezze sino a 6250mm.”

I motori Cummins con emissioni Stage IV producono minori emissioni inquinanti e offrono eccellenti livelli di risparmio e rendimento del carburante, riducendo in misura significativa i costi di esercizio per tutta la vita utile del carrello. Questi propulsori sono inoltre dotati di nuove funzioni di ottimizzazione delle prestazioni, come il raffreddamento a richiesta, l'idraulica "Load sensing" (con modulazione di portata a rilevamento del carico "power on demand"), la gestione del regime motore e il minimo alternato, per contribuire a ridurre ulteriormente il consumo totale di carburante nella maggior parte delle applicazioni. 

La pronta e agevole accessibilità per gli interventi di manutenzione e assistenza consente di mantenere bassi i costi di esercizio per l'intera durata di vita utile del carrello, inoltre Hyster Europe ha attentamente pianificato gli interventi di manutenzione programmata in modo da evitare tempi di inattività e fermi macchina imprevisti. La bassa temperatura dell'olio, che raggiunge al massimo gli 88 °C, riduce il rischi di infragilimento di componenti quali tubi flessibili e guarnizioni di tenuta. La presenza di 2 soli tubi flessibili idraulici sopra il montante, indipendentemente dalle funzioni di azionamento richieste per la piastra portaforche, riduce in misura significativa il rischio di perdite di olio idraulico. Previo campionamento e analisi dell'olio, si consigliano intervalli di cambio olio di 10.000 ore.

Vi sono inoltre molte nuove opzioni. Per esempio, per ottimizzare la visibilità durante le ore di lavoro notturne, sono ora disponibili 4 fari di lavoro fissati sul montante, rispetto ai 2 montati sui parafanghi, e la possibilità di installare una telecamera posteriore. 

“Questi carrelli sono costruiti per funzionare con temperature ambiente estreme, che vanno da -18 °C sino a 50 °C, per rispondere efficacemente e in ogni parte del mondo alle diverse e impegnative esigenze delle applicazioni industriali più gravose,” ha aggiunto Chris. 

La nuova gamma è supportata dalla rete di concessionari Hyster®. Per ulteriori informazioni, vistare il sito www.hyster.eu.