Press Releases

Non Traslocate - Aumentate Gli Spazi Disponibili Con I Carrelli Spacesaver, È Il Messaggio Di Hyster Europe

 Link permanente   tutti i messaggi
250-improvePer aiutare a scongiurare i costi legati al trasloco dei locali dell’attività, Hyster Europe assiste le aziende a crescere all’interno delle loro esistenti infrastrutture grazie ai carrelli salvaspazio.

“I traslochi sono costosi e destabilizzanti per qualsiasi attività, per cui vale la pena valutare la possibilità di sfruttare meglio lo spazio esistente,” ha dichiarato Matthew Allen, Solutions Manager, Carrelli controbilanciati e a grande portata, EMEA, di Hyster Europe. “Molto spesso, la dimensione dei carrelli elevatori è fondamentale per riuscire ad aumentare lo spazio di stoccaggio in modo da supportare la crescita.”

Per aiutare le aziende ad ottimizzare l’esistente spazio di stoccaggio a magazzino, Hyster Europe ha sviluppato un'esclusiva gamma di carrelli salvaspazio con motore a combustione interna con capacità di sollevamento fino a 7 tonnellate e minori ingombri. 

“Abbiamo sviluppato alcuni tra i carrelli più piccoli e più corti del mercato,” ha detto. “Ad esempio, l’Hyster® S2.5FT assicura una capacità di sollevamento di 2,5 tonnellate con un ingombro pari a quello di un carrello da 1,8 tonnellate.” 

Infatti, il carrello più piccolo della gamma Spacesaver DI Hyster® è l’S2.0FT, in grado di operare in corsie di magazzino con larghezza di appena 3,54 m, il che ne fa una soluzione ideale per i trafficati stabilimenti produttivi. Il design prevede anche una piastra porta-forche integrale, che mantiene una capacità residua di movimentazione carichi superiore, nonostante il ridotto ingombro del carrello. 

Con una combinazione di potenza, manovrabilità e prestazioni, la gamma comprende le serie Hyster® S2.0-3.5FT e S4.0-5.5FT, che sono perfette per le attività nei magazzini di produzione dove lo spazio è limitato. Questi carrelli sono piccoli ma potenti, ideali per la movimentazione di alimenti e bevande, prodotti elettronici o altri prodotti finiti.

Risparmio di spazio nella catena di distribuzione del settore delle costruzioni

Per carichi più voluminosi in spazi ristretti, come ad esempio gli ambienti che talvolta caratterizzano la catena di distribuzione del settore delle costruzioni, Hyster ha messo a punto il carrello S5.5FTS che movimenta fino a 5,5 tonnellate. Con un interasse compatto di 1,43 m e un baricentro del carico di 600 mm, le sue dimensioni sono simili a quelle di un normale carrello elevatore con capacità di sollevamento di 2,5 tonnellate. Questo lo rende particolarmente adatto per applicazioni quali i piazzali di stoccaggio dei materiali edili, nei quali gli spostamenti con un carrello più grande potrebbero essere problematici.

“È possibile aggiungere vari tipi di attrezzature per ampliare la gamma dei carichi movimentabili, quali ad esempio sacchi di calcestruzzo, mattoni, blocchi, bramme o coil,” ha aggiunto. “Un cliente Hyster® ad esempio utilizza uno speciale braccio accessorio con il carrello S7.0FT Spacesaver per movimentare, in una sola volta, sei scacchi da 600 kg di materie prime alla rinfusa.  Questo contribuisce a contenere al minimo i loro tempi ciclo anche durante il lavoro in un magazzino molto trafficato nel quale lo spazio è un elemento critico.”

Minimizzazione dei danni

Evitare danni è fondamentale per molte aziende, in particolare per quelle della catena di distribuzione della carta, dove questi potrebbero risultare estremamente onerosi.  Nelle attività di stoccaggio di bobine di carta, ad esempio, la gamma di carrelli S6.0-7.0FT può contribuire a limitare i danni. Gli utenti beneficiano ad esempio di un carrello con alta capacità di sollevamento con telaio compatto e interasse più corto che consente la manovrabilità ottimale attorno alle bobine di carta immagazzinate. L’S7.0FT ha, ad esempio, una lunghezza complessiva di soli 4130 mm, simile a quella della maggior parte dei carrelli da 4 tonnellate, ma offre una capacità di sollevamento di 7 tonnellate, ottimale per la movimentazione di grandi bobine di carta. I carrelli di altre marche con questa capacità di sollevamento sono solitamente molto più grandi.

Il design robusto e compatto del telaio e il resistentissimo montante ottimizzano la portata residua alle elevate altezze di sollevamento e questi carrelli sono particolarmente utili quando occorre usare un’attrezzatura frontale, come ad esempio le pinze comunemente usate per la movimentazione delle bobine di carta.

I clienti dell’industria della carta possono anche impiegare accessori opzionali con i carrelli Hyster® Spacesaver per prevenire ulteriormente i danni.  È ad esempio disponibile una telecamera che consente all’operatore di appoggiare le bobine con maggiore precisione grazie alla possibilità di vedere l’estremità inferiore della bobina dall’interno della cabina. 

“Con varie opzioni di telecamere, soluzioni telematiche e sistemi di rilevamento oggetti, i clienti possono anche optare per una tecnologia in grado di contribuire ad evitare i danni nella loro specifica applicazione,” ha spiegato Matthew.
Gli Spacesaver, che fanno parte della famiglia Hyster® Fortens™, offrono un ambiente ottimale per gli operatori, bassi costi di esercizio, collaudata affidabilità ed eccellente manovrabilità, e sono sufficientemente robusti ed affidabili da poter assumere il comando delle operazioni in un'ampia gamma di applicazioni industriali.

Sarebbe possibile usare carrelli più piccoli?

È possibile simulare l’uso di carrelli Spacesaver per garantire che il magazzino sia in grado di affrontare eventuali picchi imprevisti di consegne o crescite dell'attività. Il simulatore di magazzino Hyster® illustra come il magazzino potrebbe effettivamente funzionare e tiene conto dell’imprevedibilità degli eventi. Lavora sulla base di fattori di probabilità, fornendo una serie di risultati di simulazione che si avvicinano molto alle reali variazioni operative quotidiane. 

Per maggiori informazioni e idee per risparmiare spazio, visitare il sito www.hyster.eu