Press Releases

Risparmiate Sui Costi Operativi Grazie All’equilibrio Ottimale Tra Produttività E Consumo Di Carburante

 Link permanente   tutti i messaggi
IT-Infographic-250Hyster Europe ha condotto un’approfondita analisi utilizzando i dati dei dispositivi telematici che offrono una panoramica delle possibili soluzioni per ridurre il costo per tonnellata movimentata. La conclusione generale è che la produttività ha un impatto maggiore sul Costo di esercizio totale (TCO) rispetto alla riduzione del consumo di carburante. I carrelli porta-container Hyster® offrono uno dei più bassi consumi di carburante, ottenuto senza compromettere la produttività.

“La migliore produttività ha un maggior impatto sul costo per container movimentato,” ha dichiarato Chris van de Werdt, Product Strategy Manager EMEA Big Trucks di Hyster Europe. “I risparmi sul consumo di carburante sono utili quando non impattano la produttività, in quanto rappresentano anche un piccola percentuale del costo di esercizio di una macchina.”

L’azienda stima che in media per i mercati europeo e statunitense (escludendo i costi dei pneumatici) appena il 16% del costo totale di esercizio, ad esempio di un ReachStacker, sia rappresentato dal costo del carburante. 20% sono i costi di manutenzione, 20% è il deprezzamento e ben il 44% è rappresentato dai costi operativi, compresi l’operatore.

“Il nostro atteggiamento nei confronti dei risparmi per il carburante è sempre orientato a garantire il bilanciamento a sostegno delle attività più impegnative,” ha detto Chris. “I test effettuati hanno evidenziato che la produttività del ReachStacker Hyster® può essere del 12% superiore a quella di qualsiasi altro prodotto comparabile della concorrenza.”

“Le prove effettuate in condizioni reali mostrano come in molte attività sia possibile movimentare il 12% in più di container all’ora, percentuale questa che va rapidamente ad aumentare. Una produttività e risposta in termini di potenza eccellenti sono spesso decisamente più apprezzabili per attività soggette a picchi stagionali e tempistiche molto strette, quando devono lavorare con maggiore intensità,” ha spiegato Chris.

“Hyster Europe offre macchine rapide e reattive in grado di ridurre l’affaticamento degli operatori e di aumentarne la produttività,” ha aggiunto. “Macchine lente possono portare a lamentele, bassi tassi di ritenzione del personale e funzionamento inefficiente, nonostante i marginali risparmi di carburante.”

Hyster è sempre stata all’avanguardia nelle tecnologie di risparmio carburante durante il lancio della sua gamma di carrelli Fase IV di grande portata. 

“Siamo stati i primi a introdurre sul mercato enormi risparmi di carburante, ma l’abbiamo fatto senza compromettere la produttività,” ha detto.  “Con il lancio della nostra gamma di Fase V, i risparmi di carburante sono importanti, ma la produttività è eccezionale, offrendo il bilanciamento ottimale per le aziende interessate ad ottenere effettivi risparmi finanziari.”

Per maggiori informazioni sulla gamma di carrelli elevatori Hyster® di Fase V a grande portata, visitate il sito www.hyster.eu.